Discussione:
I cavalli scossi...
(troppo vecchio per rispondere)
Simone Dalle Crode
2004-09-08 15:13:55 UTC
Permalink
Devo dire che tra tutti i commenti letti sopra mi trovo
d'accordo con Manlio... e la cosa mi preoccupa un po' :))
Cmq eccovi la mia opinione in merito:


- innanzi tutto è stata una trasmissione decisamente equina :)
a parte Pinto, Ribatejo e la cavalla in calore... ho pure visto:

Un programma di Claudio Cavalli
Regia di Arcadio Cavalli
Mixaggi audio di Alberto Cavalli


- la sigla iniziale e l'incipit colla radio sono stati carini


- a Gallo dico che a me la pelle d'oca non è venuta per niente, anzi
mi si è pure raggrinzita tutta... hai voglia a dire che hanno mandato La
voce del viso con un video apposta.... 1- il video non c'entrava una
mazza colla canzone (e fin qua siamo alle solite) 2- ma quel che è
peggio durante l'esecuzione del brano la voce fuori campo ci ha parlato
costantemente sopra. Morale: non è servito a un caxxo :(( Più rispetto
per i bianchi, please (almeno tanto quanto quello dei vecchi brani).


- e bravo Lavezzi... pesca sempre bene: questa volta la Piris :)
Ma d'altronde si sa: lui viene dalla "scuola" di Mogol:
Sol Mi Re Fa... Sì La Dò ;-) Il dubbio amletico è sempre quello:
sarà più bella che brava ? Non ho mai visto un cesso finora al CET...
Ha fatto una clamorosa sparata su "Una" primo singolo di Lucio...
Ora mi chiedo: perchè ? Uno che lavora per decenni con le stesse
canzoni... come fa a non sapere certe cose ? O è forse l'assuefazione ?
Tralascio pure certi errori di testo che ha fatto. Per finire il solito
trito e ritrito discorso sulla mancanza di performances dal vivo...
lui, se non altro, si è limitato solo alla timidezza (non come Fegiz...). Ma
il punto non è questo... a Lucio non interessava quel mondo che riteneva
falso e inutile, ridicolo e dispendioso. Non è una questione di timidezza ma
di volontà. Quando voleva (e si sentiva a suo agio, ispirato) ha fatto delle
autentiche prodezze e ci ha regalato dei piccoli grandi gioielli


- Anima latina:

1- 'sto campionatore/sintonizzatore era una lavatrice
o un lavandino ? E come si sarà chiamato ?

2- le immagini di accompagnamento erano molto
squallide (con tanto di figa brasiliana e emulo
di Aristoteles per la Longobarda calcio...)

3- altra fesseria detta: l'album della svolta ?
Perchè quelli che aveva fatto prima e quelli
che farà dopo, cosa sono ?


- originale la scelta di Mi chiamo Antonio ecc. a me
poi ha sempre fatto morire dal ridere il commento
di Mogol (con quel tono sommesso da pretino):
E' la storia di un povero uomo di buona volontà...


- in merito alle battute citate di Lucio:
ottima quella del lapis mentre quella del treno
non ha bucato il video un po' perchè era già passata
alla Rai un po' perchè non hanno passato tutta la frase.
A proposito... ma il video del viaggio a cavallo come
se lo sono procurati ? Tessuto ha finito i tessuti e s'è
venduto pure quello o sono tutte immagini Rai ? :-)


- dal punto di vista visivo è stato un gran bel vedere.
Un ricchissimo apparato iconografico tra foto e
anche articoli di giornali/riviste (merito soprattutto
di Gnocchi e dell'archivio di Sorrisi e Canzoni).
Buoni anche gli effetti speciali e le dissolvenze.


- per quanto riguarda il montaggio però troppi
tagli e frattaglie intortate dentro. Le interviste al
papà di Lucio e a Feltri credo siano quelle vecchie
e forse pure quella di Pietruccio è datata. Non c'è
dubbio cmq che l'impatto di questo montaggio sia
stato migliore rispetto a quello statico della Rai.
Ma non basta sempre il dinamismo a sopperire...


- profetica ma anche un po' funerea quel:
Quando parlerete di me, quando io lontano sarò...


- il video che accompagnava Hegel proviene dal videoclip
originale (chi ce l'ha controlli) o è altro ? In questo secondo
caso molto bello a parte l'immagine finale che non ho capito.
Hanno pure mandato in onda un frammento di quello di Don
Giovanni o erano immagini a parte tratte sempre da Milo Manara ?


- abbiamo visto un quadro di Lucio: non ricordo se sia lo
stesso che anni fa ci mostrò Gianni Agus in collegamento
con Poggio... quanti saranno e le loro quotazioni ? :)


- ragazzi... seguite il consiglio di Italone nostro e andate
per mercatini... chissà che non raccattiate qualcosa ;-)


- ottimi i riferimenti a Mela acerba e alla
censura straniera della copertina del '71


- vorrei che Pietruccio dei Dik Dik avesse il
coraggio di rivelare il nome dell'artista che
Lucio prese a paragone...


- la voce fuori campo (credo Maurizio Modica):
non m'è piaciuta per nulla. Troppo impostata,
perfetta, tranquillizzante, analgesica, normalizzante...
ti fanno passare tutto e il contrario di tutto con quella
voce e infatti: invocano la privacy e sono loro stessi
i primi a violarla, elogiano la famiglia e sono sempre
loro a metterla in cattiva luce con Alfiero, mah...


- bravo Prudente su Lucio e Dylan, anche se si contraddice:
"Sono uno dei pochi a sostenerlo... lo dicono in tanti" :))


- un discorso a parte su Massimo Donelli:
come modo di fare e parlare rassomiglia in modo
impressionante a Belpietro, il direttore de Il giornale.
A parte ciò... abbiam saputo che c'ha la figlia manichea
e vestale... ecco ricollegandomi all'antica Roma direi che
ha fatto come Cornelia Gracco e i suoi gioielli esposti... :)
Per i commenti acidi, invece, si rivolga a Fegiz... Ha detto
però una cazzata quando ha parlato delle critiche alla moglie:
"Non sono un moralista... non posso giudicare" E che c'entra ?
Quella è un'espressione che si usa di solito per delle azioni
riprovevoli (dal punto di vista etico, sociale, religioso, ecc)
ora qualcuno dovrebbe spiegarmi in cosa consiste il reato
commesso da Lucio e Grazia... starsene in santa pace a casa ? :(


- un discorso a parte su Fegiz:

1- di "sbregato" c'è solo il suo cervello

2- se Battisti era un animale da sala d'incisione
lui è solo un animale, punto e basta

3- quanto ai sacrari/sepolcri violati dovrebbe avere
il pudore di tacere. Io ce li ho gli articoli dove lui
e quell'altro (Zampa) ne dicono di cotte e di crude
alla famiglia e fanno illazioni sul postumo


- un discorso a parte su Lucio, Alfiero e Grazia:

1- sulla fede politica un altro tassello in più e, tanto per
cambiare, diverso... dopo la destra dei primi anni, dopo
la sinistra del periodo bianco, dopo Pannella e i radicali,
dopo i Verdi, dopo le accuse di qualunquismo ora sappiamo
pure che era liberale. Non bastasse... qualcuno in sottofondo
ha tenuto a precisare l'aggiunta "socialista"... poteva mancare
in una rete Mediaset ? :( A quando un testimone per i social-
democratici e i repubblicani ? :)

2- solo io sapevo dei concerti x bimbi con handicap
parecchi album postumi
registrazioni inedite
lo ho amministrato fino all'88
fui io a sconsigliargli le tournee
rapporti inesistenti con nipote
io che ero un poveraccio gli ho lasciato questa casa
lui invece del suo patrimonio nulla
solo un fucile automatico Grilletto d'oro
(come la bambolina della Leroux... nda)
Pollice verso - caduta di stile:
saranno caxxi loro ? Perchè mettere sempre in piazza
i problemi (posto che ce ne siano) di una famiglia normale
come tutte le altre ? A quelli di Poggio e del Club dico:
lasciate stare Alfiero e non usatelo. Soffre già abbastanza.

3- Grazia Letizia e non Maria Grazia
Veronese e non Veronesi...

4- dito medio alzato, pessimo gusto


- dulcis in fundo: la Raffy nei titoli di coda :)


ps messaggi subliminali...
il primo blocco pubblicitario
conteneva ben 3 riferimenti al
nostro... 2 facili, l'altro meno.
Chi li trova ? ;-)


pps qualcuno dirà che non ci (mi) va mai bene nulla... mi scuso ma
sul comodino tengo le foto di Aldo Grasso e Gianni Mura... ;-)
Raffaella
2004-09-08 16:14:10 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
Devo dire che tra tutti i commenti letti sopra mi trovo
d'accordo con Manlio... e la cosa mi preoccupa un po' :))
Bene stavo aspettando di fare il mio messaggio in riferimento alla
trasmissione con una certa calma ma senza crearne uno nuovo mi intercalo a
te che come sempre sei molto precisino:-)
Post by Simone Dalle Crode
- innanzi tutto è stata una trasmissione decisamente equina :)
Un programma di Claudio Cavalli
Regia di Arcadio Cavalli
Mixaggi audio di Alberto Cavalli
Cavolo alla faccia dell'osservazione:-)
Io non ho addirittura visto che ne il programma figurava Italo Gnocchi come
coautore e avevo già mosso rimostranze:-)
Senza star qui a parlar di nepotismo, forse il fatto che la puntata sia "a
basso costo o costo zero" è perchè in famiglia han potuto far risparmiare
alla produzione. (IMHO)?
Post by Simone Dalle Crode
- la sigla iniziale e l'incipit colla radio sono stati carini
Concordo, una simile visione (le città e le frequenze) l'ho recuperata da
poco:-)
Non parli dello strepitoso Lelio Luttazzi (o forse è Pezzolla che ti attizza
di più:-)))
per me sentire quell'annuncio mi ha fatto tornare senza rughe senza passare
dal chirurgo plastico:-)
Post by Simone Dalle Crode
- a Gallo dico che a me la pelle d'oca non è venuta per niente, anzi
mi si è pure raggrinzita tutta... hai voglia a dire che hanno mandato La
voce del viso con un video apposta.... 1- il video non c'entrava una
mazza colla canzone (e fin qua siamo alle solite) 2- ma quel che è
peggio durante l'esecuzione del brano la voce fuori campo ci ha parlato
costantemente sopra. Morale: non è servito a un caxxo :(( Più rispetto
per i bianchi, please (almeno tanto quanto quello dei vecchi brani).
Allora quel che dici è vero, ma se fai bene attenzione (e lo hanno notato
anche altri) Lucio era prepotentemente preponderante:-)
La sua voce e le sue immagini coprivano le parole degli intervistati come
messaggio subliminale ho capito: "parlate pure, bene o male, ma sono io che
la faccio da padrone nella vostra bella conchiglia auricolare":-)))
Post by Simone Dalle Crode
- e bravo Lavezzi... pesca sempre bene: questa volta la Piris :)
sarà più bella che brava ? Non ho mai visto un cesso finora al CET...
Che ci sian poche voci femminili aggraziate è un dato di fatto, questa
poveretta
parlando di cavalli faceva forse parte della scuderia?
Molto ma molto meglio il buon fedele Lavezzi.
Post by Simone Dalle Crode
Ha fatto una clamorosa sparata su "Una" primo singolo di Lucio...
Ci siamo guardati attoniti pure noi:-(
Post by Simone Dalle Crode
Ora mi chiedo: perchè ? Uno che lavora per decenni con le stesse
canzoni... come fa a non sapere certe cose ? O è forse l'assuefazione ?
Tralascio pure certi errori di testo che ha fatto. Per finire il solito
trito e ritrito discorso sulla mancanza di performances dal vivo...
lui, se non altro, si è limitato solo alla timidezza (non come Fegiz...). Ma
il punto non è questo... a Lucio non interessava quel mondo che riteneva
falso e inutile, ridicolo e dispendioso. Non è una questione di timidezza ma
di volontà. Quando voleva (e si sentiva a suo agio, ispirato) ha fatto delle
autentiche prodezze e ci ha regalato dei piccoli grandi gioielli
In barba a tutte queste stronzate dette (non da te:-)), mi faceva proprio
notare Italo come il filmato dal vivo di Eppur.....smentisca quanto
asserisce la gente.
E' una esibizione da trascinatore di folle.
Per non parlare poi (come reiterato da me infinite volte) della performances
di Amarsi un po'...
Post by Simone Dalle Crode
1- 'sto campionatore/sintonizzatore era una lavatrice
o un lavandino ? E come si sarà chiamato ?
Lo chiederemo a Maurizio che di sanitari se ne intende:-))))
Post by Simone Dalle Crode
2- le immagini di accompagnamento erano molto
squallide (con tanto di figa brasiliana e emulo
di Aristoteles per la Longobarda calcio...)
sì anche a me son parse indugianti.-)
Post by Simone Dalle Crode
3- altra fesseria detta: l'album della svolta ?
Perchè quelli che aveva fatto prima e quelli
che farà dopo, cosa sono ?
Ma era per darsi un tono...
Post by Simone Dalle Crode
- originale la scelta di Mi chiamo Antonio ecc. a me
poi ha sempre fatto morire dal ridere il commento
E' la storia di un povero uomo di buona volontà...
In effetti:-)
Post by Simone Dalle Crode
ottima quella del lapis mentre quella del treno
non ha bucato il video un po' perchè era già passata
alla Rai un po' perchè non hanno passato tutta la frase.
A proposito... ma il video del viaggio a cavallo come
se lo sono procurati ? Tessuto ha finito i tessuti e s'è
venduto pure quello o sono tutte immagini Rai ? :-)
Lo scopriremo solo vivendo:-)
io ho visto alcune immagini diverse dalle solite, ma non Lucio nello
specifico.
Post by Simone Dalle Crode
- dal punto di vista visivo è stato un gran bel vedere.
Un ricchissimo apparato iconografico tra foto e
anche articoli di giornali/riviste (merito soprattutto
di Gnocchi e dell'archivio di Sorrisi e Canzoni).
Buoni anche gli effetti speciali e le dissolvenze.
Direi che l'ubriacatura visiva è stata di grande impatto,
direi un susseguirsi ipnotico e mozzafiato di vedute, parlate, cantate di
Lucio.
Ci è stato mostrato credo quasi l'impossibile, ma vi anticipo che a Molteno
ci sarà dell'altro, i Ganci (!!!) di Italo sono onnipresenti:-)
Post by Simone Dalle Crode
- per quanto riguarda il montaggio però troppi
tagli e frattaglie intortate dentro. Le interviste al
papà di Lucio e a Feltri credo siano quelle vecchie
e forse pure quella di Pietruccio è datata. Non c'è
dubbio cmq che l'impatto di questo montaggio sia
stato migliore rispetto a quello statico della Rai.
Ma non basta sempre il dinamismo a sopperire...
Credo sia tutto materiale recuperato dall'anno scorso.
Post by Simone Dalle Crode
Quando parlerete di me, quando io lontano sarò...
Dunque veniamo agli inediti.
Questa (che è muscialmente più orecchiabile) sembra una filastrocca per
bambini, vi sento un Lucio molto gioioso, come quando ne IL bell'addio se la
ride per un contesto che poi sarebbe tragico:-)
Non chiederò la carità, molto più seriosa ma piacevole,
L'altra, Il giorno che...un po' sotto tono.
Post by Simone Dalle Crode
- il video che accompagnava Hegel proviene dal videoclip
originale (chi ce l'ha controlli) o è altro ? In questo secondo
caso molto bello a parte l'immagine finale che non ho capito.
Al contrario del video ufficiale di Hegel, che mi deprime (per i
protagonisti non per certi agganci a Hegel), questi effetti di
"scioglimento" di tela e colori" o "colori che divorano colori" mi son
piaciuti un sacco.
Post by Simone Dalle Crode
Hanno pure mandato in onda un frammento di quello di Don
Giovanni o erano immagini a parte tratte sempre da Milo Manara ?
Non saprei risponderti, ero troppo frastornata.
Post by Simone Dalle Crode
- abbiamo visto un quadro di Lucio: non ricordo se sia lo
stesso che anni fa ci mostrò Gianni Agus in collegamento
con Poggio... quanti saranno e le loro quotazioni ? :)
Beato te che ti ricordi quella trasmisione (pessima), posso solo dirti/dirvi
che il quadro è proprio di Lucio.
Post by Simone Dalle Crode
- ragazzi... seguite il consiglio di Italone nostro e andate
per mercatini... chissà che non raccattiate qualcosa ;-)
Qualcuno lo fa spesso, invece che star qui a parlare, fa i fatti.-)
Post by Simone Dalle Crode
- ottimi i riferimenti a Mela acerba e alla
censura straniera della copertina del '71
Cavolo me l'ero dimenticato, questa cosa non credo sia mai passata in Rai.
Post by Simone Dalle Crode
- vorrei che Pietruccio dei Dik Dik avesse il
coraggio di rivelare il nome dell'artista che
Lucio prese a paragone...
Uno nessuno centomila...
Post by Simone Dalle Crode
non m'è piaciuta per nulla. Troppo impostata,
perfetta, tranquillizzante, analgesica, normalizzante...
ti fanno passare tutto e il contrario di tutto con quella
voce e infatti: invocano la privacy e sono loro stessi
i primi a violarla, elogiano la famiglia e sono sempre
loro a metterla in cattiva luce con Alfiero, mah...
senza infamia e senza lode...
è una delle voci di Mediaset, un po' come quella che da anni presenta i
Quark della Rai.
Post by Simone Dalle Crode
"Sono uno dei pochi a sostenerlo... lo dicono in tanti" :))
come modo di fare e parlare rassomiglia in modo
impressionante a Belpietro, il direttore de Il giornale.
A parte ciò... abbiam saputo che c'ha la figlia manichea
e vestale... ecco ricollegandomi all'antica Roma direi che
ha fatto come Cornelia Gracco e i suoi gioielli esposti... :)
Eh i figli so piezze core:-))
Post by Simone Dalle Crode
Per i commenti acidi, invece, si rivolga a Fegiz... Ha detto
"Non sono un moralista... non posso giudicare" E che c'entra ?
Quella è un'espressione che si usa di solito per delle azioni
riprovevoli (dal punto di vista etico, sociale, religioso, ecc)
ora qualcuno dovrebbe spiegarmi in cosa consiste il reato
commesso da Lucio e Grazia... starsene in santa pace a casa ? :(
Le sparava così grosse che la sfumatura non l'avevo notata.
Post by Simone Dalle Crode
1- di "sbregato" c'è solo il suo cervello
2- se Battisti era un animale da sala d'incisione
lui è solo un animale, punto e basta
3- quanto ai sacrari/sepolcri violati dovrebbe avere
il pudore di tacere. Io ce li ho gli articoli dove lui
e quell'altro (Zampa) ne dicono di cotte e di crude
alla famiglia e fanno illazioni sul postumo
:-))))
Post by Simone Dalle Crode
1- sulla fede politica un altro tassello in più e, tanto per
cambiare, diverso... dopo la destra dei primi anni, dopo
la sinistra del periodo bianco, dopo Pannella e i radicali,
dopo i Verdi, dopo le accuse di qualunquismo ora sappiamo
pure che era liberale. Non bastasse... qualcuno in sottofondo
ha tenuto a precisare l'aggiunta "socialista"... poteva mancare
in una rete Mediaset ? :( A quando un testimone per i social-
democratici e i repubblicani ? :)
Io non avevo neppure afferrato, mi sembra che hai veramente l'orecchio
assoluto.
Post by Simone Dalle Crode
2- solo io sapevo dei concerti x bimbi con handicap
parecchi album postumi
registrazioni inedite
lo ho amministrato fino all'88
fui io a sconsigliargli le tournee
rapporti inesistenti con nipote
io che ero un poveraccio gli ho lasciato questa casa
lui invece del suo patrimonio nulla
solo un fucile automatico Grilletto d'oro
(come la bambolina della Leroux... nda)
saranno caxxi loro ? Perchè mettere sempre in piazza
i problemi (posto che ce ne siano) di una famiglia normale
lasciate stare Alfiero e non usatelo. Soffre già abbastanza.
Le domande e le risposte di cui sopra non cambieranno di una virgola la
passione che ho verso Lucio Battisti, evidentemente era rivolto il tutto ad
altro pubblico forse più sensibile o suggestionabile.
Post by Simone Dalle Crode
3- Grazia Letizia e non Maria Grazia
Veronese e non Veronesi...
Sempre la solita storia....
Post by Simone Dalle Crode
4- dito medio alzato, pessimo gusto
Era tanto che non lo vedevo, tolto quello, mi ha fatto piacere vedere Lucio
nelle sue ultime immagini, quelle che poi riportano tutti i mezzi di stampa.
Post by Simone Dalle Crode
- dulcis in fundo: la Raffy nei titoli di coda :)
eccoci alla coda;.(
non mi riferisco alla mia citazione (che fa un enorme piacere) ma alla coda
di Pensieri e parole (quella sinfonica) che avrebbero dovuto passare.
Ci speravo tanto, considerando che la puntata satellitava sul titolo di
quella canzone, ci stava proprio bene.
Ma è un rimandare sempre all'anno dopo....

Raffaella
Post by Simone Dalle Crode
ps messaggi subliminali...
il primo blocco pubblicitario
conteneva ben 3 riferimenti al
nostro... 2 facili, l'altro meno.
Chi li trova ? ;-)
pps qualcuno dirà che non ci (mi) va mai bene nulla... mi scuso ma
sul comodino tengo le foto di Aldo Grasso e Gianni Mura... ;-)
Simone Dalle Crode
2004-09-08 19:36:21 UTC
Permalink
Post by Raffaella
Cavolo alla faccia dell'osservazione:-)
Io non ho addirittura visto che ne il programma figurava Italo Gnocchi come
coautore e avevo già mosso rimostranze:-)
Senza star qui a parlar di nepotismo, forse il fatto che la puntata sia "a
basso costo o costo zero" è perchè in famiglia han potuto far risparmiare
alla produzione. (IMHO)?
Ah non lo so se siano parenti... io ho solo osservato
una concentrazione di cavalli, stile maneggio :)
Post by Raffaella
Non parli dello strepitoso Lelio Luttazzi (o forse è Pezzolla che ti attizza
di più:-))) per me sentire quell'annuncio mi ha fatto tornare senza rughe
senza passare dal chirurgo plastico:-)
Non ne ho parlato perchè non mi ha colpito
Forse avrei dovuto viverle in diretta certe cose
Post by Raffaella
Al contrario del video ufficiale di Hegel, che mi deprime (per i
protagonisti non per certi agganci a Hegel), questi effetti di
"scioglimento" di tela e colori" o "colori che divorano colori" mi son
piaciuti un sacco.
Confermo a parte il viso femminile finale
che qualcuno prima o poi spiegherà...:)
Raffaella
2004-09-09 06:49:34 UTC
Permalink
Post by Raffaella
Post by Simone Dalle Crode
cut
- innanzi tutto è stata una trasmissione decisamente equina :)
Un programma di Claudio Cavalli
Regia di Arcadio Cavalli
Mixaggi audio di Alberto Cavalli
Cavolo alla faccia dell'osservazione:-)
Io non ho addirittura visto che ne il programma figurava Italo Gnocchi come
coautore e avevo già mosso rimostranze:-)
Senza star qui a parlar di nepotismo, forse il fatto che la puntata sia "a
basso costo o costo zero" è perchè in famiglia han potuto far risparmiare
alla produzione. (IMHO)?
Tengo a precisare (mi è stato fatto notare in privato) che Arcadio Cavalli è
il figlio di Claudio, mentre Alberto non ha legami di parentela..

Raffaella
Raffaello
2004-09-08 16:47:37 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
- vorrei che Pietruccio dei Dik Dik avesse il
coraggio di rivelare il nome dell'artista che
Lucio prese a paragone...
A parte questo particolare, mi sembra di aver capito che, alla domanda di
Pietruccio sul perchè produceva della musica difficile che non vendeva
come prima, LB gli ha risposto che i suoi dischi, in cui metteva emozioni
e sentimenti, costavano allo stesso prezzo di quelli mediocri del non
citato collega, e pertanto decise di non mettervi più nulla e di
utilizzare testi incomprensibili. Detta così sembrerebbe questa la genesi
dei cosiddetti "bianchi". Spero di aver capito male.
lasciate stare Alfiero e non usatelo. Soffre già abbastanza.

Condivido in pieno.
Post by Simone Dalle Crode
- dulcis in fundo: la Raffy nei titoli di coda :)
Complimenti :-)

Raffaello
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Simone Dalle Crode
2004-09-10 16:07:39 UTC
Permalink
Post by Raffaello
A parte questo particolare, mi sembra di aver capito che, alla domanda di
Pietruccio sul perchè produceva della musica difficile che non vendeva
come prima, LB gli ha risposto che i suoi dischi, in cui metteva emozioni
e sentimenti, costavano allo stesso prezzo di quelli mediocri del non
citato collega, e pertanto decise di non mettervi più nulla e di
utilizzare testi incomprensibili. Detta così sembrerebbe questa la genesi
dei cosiddetti "bianchi". Spero di aver capito male.
Non esiste domanda senza risposta ; qualcuno insegna
anche che le risposte cambiano a seconda del destinatario...

Sulla svolta bianca Lucio ebbe a dire:

A Boncompagni: quelle vecchie nun me vengono più
A Pappalardo: le rivolto come calzini
A Pietruccio: mi vengono ancora ma allora dovreste pagarle di più

Ora queste affermazioni non si escludono l'un l'altra ma
capirete bene che vanno prese con beneficio d'inventario...
lo stesso dicasi per le modalità di composizione.
Vito Q.
2004-09-08 22:10:02 UTC
Permalink
On Wed, 08 Sep 2004 15:13:55 GMT, "Simone Dalle Crode"
Post by Simone Dalle Crode
Devo dire che tra tutti i commenti letti sopra mi trovo
d'accordo con Manlio... e la cosa mi preoccupa un po' :))
...
[CUT]


e bravo Simone!

Perfetta analisi, ma avevi con te il block notes? ;-))

Aggiungo qualcosina di getto:

ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di di
Amore a non amore, così siamo a posto...

non si è avuta la benché minima certezza che la "lavatrice" sia stata
utilizzata per la registrazione di A.L. (i protagonisti erranti non
credo lo abbiano chiaramente specificato)...

se gli "scudieri" (a proposito di cavalli) ufficiali erano due, come
avrà fatto Mario Tessuto a filmare la cavalcata ecologica?

Lavezzi fa intendere di non aver mai visto un dossier o uno speciale
su Lucio...

la citazione su Mela acerba non è certamente una novità, qualcosina è
stata già vista in un precedente dossier,

infine non posso che congratularmi con Raffaella! :-))

Ciao,
Vito

e adesso... un minuto di silenzio!
Raffaella
2004-09-09 07:00:10 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
On Wed, 08 Sep 2004 15:13:55 GMT, "Simone Dalle Crode"
e bravo Simone!
Perfetta analisi, ma avevi con te il block notes? ;-))
Ma quello lì fa paura, notes a parte, ha una memoria prodigiosa avete
presente N5 il robot? ecco così:-) l'ultimo esame che ha superato lo
dimostra (più della lode non vi è altro :-))))
Post by Vito Q.
ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di
Amore e non amore, così siamo a posto...
Eh bravo il Vito!, poi se apriamo la copertina ce ne sono molti:-)
Post by Vito Q.
non si è avuta la benché minima certezza che la "lavatrice" sia stata
utilizzata per la registrazione di A.L. (i protagonisti erranti non
credo lo abbiano chiaramente specificato)...
E' una storia che Radius racconta spesso, forse nemmeno loro riescono a fare
mente locale e collocare temporaneamente.
Post by Vito Q.
se gli "scudieri" (a proposito di cavalli) ufficiali erano due, come
avrà fatto Mario Tessuto a filmare la cavalcata ecologica?
Arguta osservazione:-)
Post by Vito Q.
Lavezzi fa intendere di non aver mai visto un dossier o uno speciale
su Lucio...
Ah, mi son persa questa stoccata....vi ho detto che Lucio era preponderante,
in effetti ho più ascoltato lui che gli intervistati, adesso controllo.

Ieri nel mio contro commento mi sono dimenticata di dire che i "numeri" dati
dalla "voce" che non piace a Simone (!!!) riferiti ai numeri delle canzoni
composte da Battisti non erano proprio esatti.
Sappiamo che non è facilissimo centrare il risultato:-)...ma con Gnocchi che
ha fatto un elenco dettagliatissimo sul suo ultimo
libro............................
Post by Vito Q.
la citazione su Mela acerba non è certamente una novità, qualcosina è
stata già vista in un precedente dossier,
Ma si sentiva distinatamente Lucio nel coretto?
Post by Vito Q.
infine non posso che congratularmi con Raffaella! :-))
"si permette una coda roteata all'intorno, se la mette, la leva....potrebbe
essere sera"
Post by Vito Q.
Ciao,
Vito
e adesso... un minuto di silenzio!
io l'ho già fatto alle ore 0.00

Raffaella
Vito Q.
2004-09-09 08:50:38 UTC
Permalink
Il Thu, 09 Sep 2004 07:00:10 GMT, "Raffaella"
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
e bravo Simone!
Perfetta analisi, ma avevi con te il block notes? ;-))
Ma quello lì fa paura, notes a parte, ha una memoria prodigiosa avete
presente N5 il robot? ecco così:-) l'ultimo esame che ha superato lo
dimostra (più della lode non vi è altro :-))))
Non ho alcun dubbio :-)
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di
Amore e non amore, così siamo a posto...
Eh bravo il Vito!, poi se apriamo la copertina ce ne sono molti:-)
Molti quanti?
Sul cd mi sembra di ricordarmene solo due..
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
non si è avuta la benché minima certezza che la "lavatrice" sia stata
utilizzata per la registrazione di A.L. (i protagonisti erranti non
credo lo abbiano chiaramente specificato)...
E' una storia che Radius racconta spesso, forse nemmeno loro riescono a fare
mente locale e collocare temporaneamente.
Per me è stata una novità, l'ho ascoltata per la prima volta.
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
Lavezzi fa intendere di non aver mai visto un dossier o uno speciale
su Lucio...
Ah, mi son persa questa stoccata....
Niente di che: Lavezzi continua a sostenere che Una è stata la prima
canzone di Battisti, se avesse visto uno, dico uno speciale, avrebbe
scoperto (o ricordato) che la prima è stata Per una lira.
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
la citazione su Mela acerba non è certamente una novità, qualcosina è
stata già vista in un precedente dossier,
Ma si sentiva distinatamente Lucio nel coretto?
Direi proprio di sì. ;-)
Post by Raffaella
Raffaella
Vito
Raffaella
2004-09-09 09:33:45 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
Il Thu, 09 Sep 2004 07:00:10 GMT, "Raffaella"
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di
Amore e non amore, così siamo a posto...
Eh bravo il Vito!, poi se apriamo la copertina ce ne sono molti:-)
Molti quanti?
Sul cd mi sembra di ricordarmene solo due..
Sì scusami, due fuori e due stilizzati dentro, ma sono gli stessi:-)
Post by Vito Q.
Post by Raffaella
E' una storia che Radius racconta spesso, forse nemmeno loro riescono a fare
mente locale e collocare temporaneamente.
Per me è stata una novità, l'ho ascoltata per la prima volta.
Io devo averlo letto (non chiedermi dove) su più parti, e me lo aveva
raccontato Fabio Velo che ha intervistato Radius in privato e deve ancora
farmi avere quella cassetta:-)))
Post by Vito Q.
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
Lavezzi fa intendere di non aver mai visto un dossier o uno speciale
su Lucio...
Ah, mi son persa questa stoccata....
Niente di che: Lavezzi continua a sostenere che Una è stata la prima
canzone di Battisti, se avesse visto uno, dico uno speciale, avrebbe
scoperto (o ricordato) che la prima è stata Per una lira.
Spezzo una lanciona al fedele scudiero Lavezzi:
immagino che nella foga della registrazione UNA lo avesse riportato a Per
UNA lira, (lapis) un intervento nato senza copione, a briglia sciolte (!!!)
poi nel montaggio (!!!) non è stata verificata la veridicità:-)
Post by Vito Q.
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
la citazione su Mela acerba non è certamente una novità, qualcosina è
stata già vista in un precedente dossier,
Ma si sentiva distinatamente Lucio nel coretto?
Direi proprio di sì. ;-)
Ma come sono fallace come una che non tace.-)

Mi inserisco qui per aggiungere che Mario Tessuto non faceva parte della
troupe che ha ripreso La Cavalcata, ha avuto il filmino da Battisti per fare
un remixaggio, o montaggio particolare, poi deve essere giaciuta presso di
lui per anni e quindi dimenticata, dallo stesso Battisti e da Tessuto.
Post by Vito Q.
Post by Raffaella
Raffaella
Vito
manlio
2004-09-09 10:52:53 UTC
Permalink
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
Il Thu, 09 Sep 2004 07:00:10 GMT, "Raffaella"
Post by Raffaella
Post by Vito Q.
ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di
Amore e non amore, così siamo a posto...
Eh bravo il Vito!, poi se apriamo la copertina ce ne sono molti:-)
Molti quanti?
Sul cd mi sembra di ricordarmene solo due..
Sì scusami, due fuori e due stilizzati dentro, ma sono gli stessi:-)
Post by Vito Q.
Post by Raffaella
E' una storia che Radius racconta spesso, forse nemmeno loro riescono a
fare
Post by Vito Q.
Post by Raffaella
mente locale e collocare temporaneamente.
Per me è stata una novità, l'ho ascoltata per la prima volta.
Io devo averlo letto (non chiedermi dove) su più parti, e me lo aveva
raccontato Fabio Velo che ha intervistato Radius in privato e deve ancora
farmi avere quella cassetta:-)))
No, neanchè a me questo racconto mi è nuovo, da quel che sò prese uno dei
primi sintetizzatori in inghilterra e ci fece l'attacco di "Sì, viaggiare"
almeno è quello che mi ricordo....

manlio
Vito Q.
2004-09-09 14:50:41 UTC
Permalink
Post by manlio
No, neanchè a me questo racconto mi è nuovo, da quel che sò prese uno dei
primi sintetizzatori in inghilterra e ci fece l'attacco di "Sì, viaggiare"
almeno è quello che mi ricordo....
manlio
No Manlio, credo si tratti di un impianto di effettistica (per
chitarre e voci), cosa doveva farsene Radius di un sintetizzatore? ;-)

Vito
manlio
2004-09-09 16:46:50 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
Post by manlio
No, neanchè a me questo racconto mi è nuovo, da quel che sò prese uno dei
primi sintetizzatori in inghilterra e ci fece l'attacco di "Sì, viaggiare"
almeno è quello che mi ricordo....
manlio
No Manlio, credo si tratti di un impianto di effettistica (per
chitarre e voci), cosa doveva farsene Radius di un sintetizzatore? ;-)
Vito
In effetti potresti aver ragione ma non si sentiva molto bene la sua voce,
era coperta dalla musica..

manlio
Vito Q.
2004-09-09 10:54:22 UTC
Permalink
Il Thu, 09 Sep 2004 09:33:45 GMT, "Raffaella"
Post by Raffaella
Ma come sono fallace come una che non tace.-)
Mi inserisco qui per aggiungere che Mario Tessuto non faceva parte della
troupe che ha ripreso La Cavalcata, ha avuto il filmino da Battisti per fare
un remixaggio, o montaggio particolare, poi deve essere giaciuta presso di
lui per anni e quindi dimenticata, dallo stesso Battisti e da Tessuto.
Post by Raffaella
Raffaella
Più precisa di così... grazie per l'info. :-)

Vito
manlio
2004-09-09 10:57:47 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
Il Thu, 09 Sep 2004 09:33:45 GMT, "Raffaella"
Post by Raffaella
Ma come sono fallace come una che non tace.-)
Mi inserisco qui per aggiungere che Mario Tessuto non faceva parte della
troupe che ha ripreso La Cavalcata, ha avuto il filmino da Battisti per fare
un remixaggio, o montaggio particolare, poi deve essere giaciuta presso di
lui per anni e quindi dimenticata, dallo stesso Battisti e da Tessuto.
Post by Raffaella
Raffaella
Più precisa di così... grazie per l'info. :-)
Vito
Vorrei aggiungere invece, che era stato contattato proprio Tessuto sia
perchè faceva parte della Numero Uno, sia perchè con una macchina che
possedeva, poteva aggiungere il suono al video muto.... L'idea di Lucio
Battisti infatti era una colonna sonora del Video; Chissà magari avevano
intenzione di trasmetterlo in tv o altro...

manlio
Simone Dalle Crode
2004-09-10 16:07:45 UTC
Permalink
Post by Raffaella
immagino che nella foga della registrazione UNA lo avesse riportato a Per
UNA lira, (lapis) un intervento nato senza copione, a briglia sciolte
(!!!) poi nel montaggio (!!!) non è stata verificata la veridicità:-)
Può essere Raffy: si sa che Lavezzi è un farfallone :)
Post by Raffaella
Mi inserisco qui per aggiungere che Mario Tessuto non faceva parte della
troupe che ha ripreso La Cavalcata, ha avuto il filmino da Battisti per
fare un remixaggio, o montaggio particolare, poi deve essere giaciuta
presso di lui per anni e quindi dimenticata, dallo stesso Battisti e da
Tessuto.
A Tessuto dev'essere piaciuto "giacere ripetutamente" con quel filmino tanto
che la "loro relazione" è durata per anni e dura ancora a tal punto che è
divenuta un... giacimento :))
Simone Dalle Crode
2004-09-09 18:13:40 UTC
Permalink
Post by Raffaella
Ma quello lì fa paura, notes a parte, ha una memoria prodigiosa avete
presente N5 il robot? ecco così:-) l'ultimo esame che ha superato lo
dimostra (più della lode non vi è altro :-))))
E vabbè...
non ti sai trattenere ? :)
Simone Dalle Crode
2004-09-09 18:12:35 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
e bravo Simone!
Perfetta analisi, ma avevi con te il block notes? ;-))
Sì ;-)
Post by Vito Q.
ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di di
Amore a non amore, così siamo a posto...
Giusto, con la sola precisazione però che se non erro il disco straniero
che han mostrato non era il 33 Amore e non amore ma il 45 con Pensieri
e parole ; ciò non toglie che la foto sia la stessa tanto che anche in
Italia quella copertina fu usata per quelle uscite e pure un'altra... :)
Simone Dalle Crode
2004-09-10 16:07:49 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
Post by Vito Q.
ai riferimenti equini mettiamoci pure il cavallo della copertina di di
Amore a non amore, così siamo a posto...
Giusto, con la sola precisazione però che se non erro il disco straniero
che han mostrato non era il 33 Amore e non amore ma il 45 con Pensieri
e parole ; ciò non toglie che la foto sia la stessa tanto che anche in
Italia quella copertina fu usata per quelle uscite e pure un'altra... :)
Sai che mi è venuto un dubbio ? E se fossero i cavalli del viaggio ?
Cioè se si proponesse la stessa tiritera della moglie o modella in
copertina... bisognerebbe controllare le foto dei cavalli. Mi pare
che Pinto e Ribatejo fossero di razza diversa. Questi paiono simili
ma non me ne intendo e potrei dire una vaccata, pardon equinata :))
Vito Q.
2004-09-10 17:19:45 UTC
Permalink
Il Fri, 10 Sep 2004 16:07:49 GMT, "Simone Dalle Crode"
Post by Simone Dalle Crode
Sai che mi è venuto un dubbio ? E se fossero i cavalli del viaggio ?
Perché no?
"Lucio tenne il cavallo per alcuni anni, Mogol un po' meno" parole di
papà Alfiero...
Post by Simone Dalle Crode
... bisognerebbe controllare le foto dei cavalli. Mi pare
che Pinto e Ribatejo fossero di razza diversa. Questi paiono simili
ma non me ne intendo e potrei dire una vaccata, pardon equinata :))
Allora parola agli esperti. ;-)
Raffaella
2004-09-10 19:13:16 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
Sai che mi è venuto un dubbio ? E se fossero i cavalli del viaggio ?
Cioè se si proponesse la stessa tiritera della moglie o modella in
copertina... bisognerebbe controllare le foto dei cavalli. Mi pare
che Pinto e Ribatejo fossero di razza diversa. Questi paiono simili
ma non me ne intendo e potrei dire una vaccata, pardon equinata :))
Ma Simone, ma mi leggi nel pensiero o nella posta?:-)
Ho ricevuto in privato un messaggio che mi mette il dubbio che siano
veramente i cavalli della cavalcata.
Uno sembra essere, quello di Lucio che è bianopezzato grigio, ma l'altro
quello di Giulio, ha il muso pezzato e quello della copertina del disco è
maculato grigio scuro.

Raffaella
Simone Dalle Crode
2004-09-10 16:08:28 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
non si è avuta la benché minima certezza che la "lavatrice" sia stata
utilizzata per la registrazione di A.L. (i protagonisti erranti non
credo lo abbiano chiaramente specificato)...
In effetti hai ragione però il contesto del servizio era quello
di Anima latina. Inoltre dato che parlano di effetti strani,
particolari l'album in cui ha sperimentato di più è quello
(sul Ceri si parla di un sint. x chitarre). Al limite può riferirsi
al disco precedente del '73: anche lì Battisti sperimentò molto
con strumenti e tastiere elettroniche. Tanto che fece fuori gran
parte dei soliti strumentisti e chiamò Reverberi solo per delle
aggiunte finali dato che il grosso del lavoro l'aveva fatto da solo.
Vito Q.
2004-09-10 17:17:28 UTC
Permalink
Il Fri, 10 Sep 2004 16:08:28 GMT, "Simone Dalle Crode"
Post by Simone Dalle Crode
In effetti hai ragione però il contesto del servizio era quello
di Anima latina. Inoltre dato che parlano di effetti strani,
particolari l'album in cui ha sperimentato di più è quello
(sul Ceri si parla di un sint. x chitarre). Al limite può riferirsi
al disco precedente del '73: anche lì Battisti sperimentò molto
con strumenti e tastiere elettroniche. Tanto che fece fuori gran
parte dei soliti strumentisti e chiamò Reverberi solo per delle
aggiunte finali dato che il grosso del lavoro l'aveva fatto da solo.
Infatti, io avevo pensato proprio al INCA, non ho ancora il libro di
Ceri (a proposito qualcuno sa consigliarmi dove reperirlo? sembra
introvabile) ma suppongo che quel viaggio inglese (credo "di
piacere"), possa essere collocabile temporalmente nei primissimi anni
'70 (dunque prima del '74)... questo almeno fece intendere Battisti
nella sua ultima intervista ('77).
Simone Dalle Crode
2004-09-10 19:47:05 UTC
Permalink
Post by Vito Q.
Infatti, io avevo pensato proprio al INCA, non ho ancora il libro di
Ceri (a proposito qualcuno sa consigliarmi dove reperirlo? sembra
introvabile) ma suppongo che quel viaggio inglese (credo "di
piacere"), possa essere collocabile temporalmente nei primissimi anni
'70 (dunque prima del '74)... questo almeno fece intendere Battisti
nella sua ultima intervista ('77).
In effetti per Il nostro caro angelo fece una sortita (o forse +) a Londra.
Ho visto da poco un articolo di lui col maestro Reverberi. Raffy tu che hai
il materiale puoi confermare ? Il periodo è quello ? L'articolo è quello
con le foto di quando escono dall'auto e salgono gli scalini dello studio.
O mi sto confondendo ?
Raffaella
2004-09-10 19:50:08 UTC
Permalink
"Vito>
In effetti per Il nostro caro angelo fece una sortita (o forse +) a Londra.
Ho visto da poco un articolo di lui col maestro Reverberi. Raffy tu che hai
il materiale puoi confermare ? Il periodo è quello ? L'articolo è quello
con le foto di quando escono dall'auto e salgono gli scalini dello studio.
O mi sto confondendo ?
Proprio quello:-)
che memoria che memoria....
Reverberi fu molto critico con me al telefono a proposito di quel lavoro,
stigmatizzò il fatto che Lucio voleva fare tutto lui e si sente che manca
l'apporto di più esperti musicisti.

Raffaella
Simone Dalle Crode
2004-09-10 20:07:18 UTC
Permalink
Post by Raffaella
Reverberi fu molto critico con me al telefono a proposito di quel lavoro,
stigmatizzò il fatto che Lucio voleva fare tutto lui e si sente che manca
l'apporto di più esperti musicisti.
Ah sì, è vero... tu satanassa l'avevi anche contattato :)
Maurizio
2004-09-10 20:44:04 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
Post by Raffaella
Reverberi fu molto critico con me al telefono a proposito di quel lavoro,
stigmatizzò il fatto che Lucio voleva fare tutto lui e si sente che manca
l'apporto di più esperti musicisti.
Ah sì, è vero... tu satanassa l'avevi anche contattato :)
Questa critica di avere fatto da tutto da solo ormai mi sta rompendo.
Le critiche di Reverberi forse sono dettate dal fatto che era stato messo in
disparte
rispetto alle produzioni precedenti.Più che un difetto si dimostra un pregio
perchè
era quello l'obbiettivo che Battisti si era posto ( leggi interviste).
Forse il brano che dava il titolo al 33 se suonato da strumentisti eletti
sarebbe stato
più bello dell'originale? Secondo me potevano solo peggiorarlo.

Maurizio

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Simone Dalle Crode
2004-09-10 20:50:14 UTC
Permalink
Post by Maurizio
Questa critica di avere fatto da tutto da solo ormai mi sta rompendo.
Alè... ti sei giocato la Raffy ;-))
Post by Maurizio
Le critiche di Reverberi forse sono dettate dal fatto che era stato messo
in disparte rispetto alle produzioni precedenti.
Può anche essere sì
Post by Maurizio
Più che un difetto si dimostra un pregio perchè era quello
l'obbiettivo che Battisti si era posto ( leggi interviste).
Ah sicuramente così Lucio voleva e così ha fatto.
Post by Maurizio
Forse il brano che dava il titolo al 33 se suonato da strumentisti
eletti sarebbe stato più bello dell'originale? Secondo me potevano
solo peggiorarlo.
La controprova di come sarebbe stato con Reverberi
non l'abbiamo. In compenso quell'album è divenuto
lo stesso memorabile. Credo possa bastare :)
Raffaella
2004-09-10 21:47:24 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
Post by Maurizio
Questa critica di avere fatto da tutto da solo ormai mi sta rompendo.
Alè... ti sei giocato la Raffy ;-))
E già! avevo preparato un po' di fotocopie per Maury invece ...nada:-)
gli porto fotocopie della cantante....:-)
Post by Simone Dalle Crode
Post by Maurizio
Le critiche di Reverberi forse sono dettate dal fatto che era stato messo
in disparte rispetto alle produzioni precedenti.
Può anche essere sì
Bè ho notato una sana gelosia, insomma anche lui ha tirato acqua al suo
mulino:-)
Post by Simone Dalle Crode
Post by Maurizio
Più che un difetto si dimostra un pregio perchè era quello
l'obbiettivo che Battisti si era posto ( leggi interviste).
Ah sicuramente così Lucio voleva e così ha fatto.
Ho sottomano l'articolo cui fa riferimento Simone (raffazzonato ovviamente)
di S&Ctv (credo al 99%), si parla di bliz a Londra con foto di Lucio e
Reverberi che salgono le scale della EMI (Beatles), perchè in Italia a detta
dei Maestri gli studi sembrano essere obsoleti.
parlano del lavoro INCA e titolano così: Il mio angelo caro.....
Post by Simone Dalle Crode
Post by Maurizio
Forse il brano che dava il titolo al 33 se suonato da strumentisti
eletti sarebbe stato più bello dell'originale? Secondo me potevano
solo peggiorarlo.
La controprova di come sarebbe stato con Reverberi
non l'abbiamo. In compenso quell'album è divenuto
lo stesso memorabile. Credo possa bastare :)
Vabbè ve la passo dai:-)

Raffaella
Simone Dalle Crode
2004-09-21 17:31:38 UTC
Permalink
Post by Simone Dalle Crode
ps messaggi subliminali...
il primo blocco pubblicitario
conteneva ben 3 riferimenti al
nostro... 2 facili, l'altro meno.
Chi li trova ? ;-)
Vi/mi dovevo questa triplice risposta... :)

1- la pubblicità di Tv sorrisi e canzoni
relativa a " Il nostro caro angelo "

2- la pubblicità della birra Dreher, quella
della scommessa di passare col rosso:
all'inizio c'è un'inquadratura del locale
di fronte con l'insegna "Battistoni"

3- la terza è quella che intriga di più ed
è relativa alla pubblicità della Vigorsol,
quella del ventilatore rotto nell'ufficio...
orbene la canzone di sottofondo mi ricorda
certi gorgheggi di Lucio presenti in Respirando
e anche nella ripresa de Gli uomini celesti.

Continua a leggere su narkive:
Loading...